Alessandro VII

Alessandro VIIPapa Alessandro VII, nacque a Siena il 13 febbraio 1599 con il nome di Fabio Chigi da una famiglia di banchieri ed era bisnipote di Papa Paolo V. Studiò filosofia, diritto canonico e teologia all'Università di Siena e nel 1629 fu nominato vice-legato pontificio di Ferrara, dove rimase fino al 1634 per poi trasferirsi a Malta come Inquisitore. Nel 1635 divenne vescovo di Nardò e nel 1639 fu nominato Nunzio pontificio di Colonia, dove rimase fino al 1651. Nel 1652 venne nominato cardinale da papa Innocenzo X ed il 13 maggio 1653 divenne vescovo di Imola.

Giunse a Roma come segretario di stato di Papa Innocenzo X ed alla sua morte venne eletto Papa il 7 aprile 1655. Il suo governo fu all'insegna del nepotismo, con l'amministrazione dello stato nelle mani dei suoi parenti. Sotto il suo regno Roma conobbe un notevole sviluppo architettonico, diventando un grande mecenate nei confronti di Gian Lorenzo Bernini, con la costruzione dell'altare della Basilica di San Pietro ed il colonnato del nella piazza della basilica, oltre al restauro del borgo con il suo assistente Carlo Fontana.

Papa Alessandro VII morì il 22 maggio 1667 e gli successe Papa Clemente IX; venne commemorato da una tomba opera di Bernini.

 

 

 

Copyright © VaticanoTours.com