Papa Paolo VI

Paolo VIGiovanni Battista Montini nacque il 26 Settembre 1897 in provincia di Brescia a Concesio nella famiglia di un editore. Ilsuo ingresso in seminario è del 1916 e nel 1920 viene ordinato sacerdote. Studia presso l'Università Gregoriana e l'Università di Roma, e nel 1922 frequenta l'Accademia dei Nobili Ecclesiastici per Studi Diplomatici. Pio XI lo nominò nel 1937 Sostituto per gli Affari Ordinari di Cardinale Eugenio Pacelli, allora Segretario di Stato. Alla nomina di Eugenio Pacelli a Papa nel 1939 con il nome di Pio XII, Montini mantiene la sua posizione anche con il nuovo Segretario di Stato, Cardinale Luigi Maglione. Con la morte di Maglione, nel 1944 la funzione svolta da Montini viene soppressa e lui passa alle dirette dipendenze di Papa Pio XII, lavorando alle relazioni diplomatiche con i governi italiano e tedesco nella fase più delicata della Seconda Guerra Mondiale.

Nel 1952 rifiuta la nomina a Cardinale e, a seguito del deterioramento dei suoi rapporti con Pio XII, nel 1953 venne inviato a Milano come Arcivescovo, dove si segue con particolare attenzione i temi legati al sociale ed al mondo del lavoro. All'elezione di Giovanni XXIII nel 1958 come successore di Pio XII, viene nominato Cardinale e partecipa attivamente all'organizzazione del Concilio Vaticano II, iniziato l'11 ottobre 1962, ma sospeso per la morte di Giovanni XXIII il 3 giugno 1963.

Venne eletto Papa il 21 giugno 1963 col nome di Paolo VI alla morte di Giovanni XXIII. Nel 1965 conclude il Concilio Vaticano II e crea il Sinodo dei Vescovi il 14 settembre 1965. Ha posizioni conservatrici su temi come quelli del celibato dei sacerdoti ed il controllo delle nascite. Nel 1964 inizia una serie di visite pastorali all'estero con la visita in Terra Santa, interrompendo un'assenza che durava da 150 anni, e, durante il suo viaggio negli Stati Uniti del 1965, pronuncia un discorso alle Nazioni Unite.

Il 6 Agosto 1978 Paolo VI muore, con Giovanni Paolo I eletto quale suo successore.

 

Copyright © VaticanoTours.com